come scegliere un armadio per il cambio stagione

Molto spesso l’idea che tutti hanno del cambio stagione è semplicemente un caos di vestiti, coperte e scatoloni.

Come farlo correttamente senza impazzire? Come scegliere l’armadio giusto da utilizzare?

Il cambio stagione

A tutti è capitato di dover passare almeno una domenica a disfare scatoloni pieni di vestiti della stagione successiva e dover riporre quella della stagione appena passata.

Di solito avviene in pieno autunno e ad inizio primavera, ovvero le stagioni in cui scegliere i vestiti giusti è sempre complicato.

Fare il cambio stagione deve permettere però anche la possibilità di recuperare vestiti o indumenti particolari, in qualsiasi momento, senza disfare tutto.


Il miglior cambio stagione è quindi quello che si divide in due fasi:

  • Fase 1: mettere da parte defenitivamente la maggior parte dei vestiti della stagione precendente e prendere quelli della stagione successiva
  • Fase 2: completare il cambio stagione con il resto dei vestiti

La divisione in due fasi ha vari vantaggi, come per esempio non dover togliere e rimettere nell’armadio i vestiti più volte in funzione delle giornate di sole, non dover rilavare i vestiti più volte e lasciarsi la possibilità di continuare ad utilizzare vestiti di altre stagioni.
Sapere fare un buon cambio stagione però non basta.

Ciò che fa la differenze è scegliere un armadio che permetta di raccogliere e immagazzinare tutti gli indumenti nel modo corretto. Dimensioni, struttura, posizione in casa; come si sceglie?

Come scegliere l’armadio ideale

La scelta dell’armadio ideale per il cambio stagione è importante sia per un armadio già presente in casa o sia che debba essere comprato nuovo. Le dimensioni ottimali dipendono ovviamente dalla posizione in casa e dal budget (in caso di acquisto).

E’ preferibile posizionarlo in una zona della casa asciutta e abbastarza arieggiata, così da non rischiare crescita di muffe e odori indiscreti.

L’utilizzo di scatole di plastica può aiutare l’isolamento con l’esterno, ancora meglio se gli indumenti sono portati sotto vuoto in apposite sacche, di solito in materiale plastico trasparente.


Ad un armadio troppo alto è preferibile un armadio profondo, così dopo l’acquisto delle scatole di dimensione giusta, esse si possano incastrare in maniera corretta.

Il giusto incastro permette una buona organizzazione e chiusura delle ante, fondamentale per non permettere alla polvere di accumularsi sui vestiti o sulle scatole stesse.


La polvere e la muffa sono i veri nemici degli armadi, quindi la scelta di quello per il cambio stagione deve ricadere su uno che sia anche facile da pulire. Sia per le pulizie straordinarie che per quelle di routine, l’armadio non deve essere un muro da scalare a mani nude, ma una semplice attività domestica.

SONGMICS, RYG12G, Armadio Pieghevole in Tessuto, Armadio da Campeggio, 175 x 150 x 45 cm, Colore Grigio
3.383 Recensioni
SONGMICS, RYG12G, Armadio Pieghevole in Tessuto, Armadio da Campeggio, 175 x 150 x 45 cm, Colore Grigio
  • INVITA I TUOI VESTITI A ENTRARE: Appendi i tuoi vestiti sulle 2 barre dell'armadio in tessuto in file ordinate. Metti i vestiti piegati sui ripiani. Quando hai bisogno di scegliere i tuoi abiti per un grande giorno, tutto ciò che hai è a portata di mano
  • HA LA FORZA: La barra di sospensione ha una capacità di carico di 15 kg e il ripiano di tessuto sostiene 5 kg perché è realizzato da tessuto non tessuto di qualità e supportato da tubi metallici di diametro 16 mm; la robustezza e la durata dell'armadio pieghevole sono entrambe assicurate
  • LONTANO DALLA POLVERE: Il tuo nuovo vestito preferito ha bisogno di una protezione migliore. La copertura in tessuto, dotata di cerniera e chiusura a strappo, è stata scelta con cura per riporre i tuoi vestiti in modo appropriato. Questo armadio ti copre le spalle!
  • MONTAGGIO CON FACILITÀ: Non più ore passate a montare un armadio in tessuto; il montaggio qui riguarda soltanto il fissaggio dei tubi nei connettori di plastica senza utensili. Tutto ciò che resta da fare è appendere le tue camicie e abiti alla barra di sospensione
  • COSA RICEVI: Un guardaroba in tessuto non tessuto con barre appendiabiti e ripiani pratici che ti offre un sacco di spazio per risolvere il caos. Sarà un’aggiunta utile e rinfrescante in camera da letto e cabina armadio

La scelta dell’armadio quindi si deve incentrare su pochi ma fondamentali caratteri:

  • numero non eccessivo di cassetti
  • possibilità di modificare le altezze dei ripiani
  • possibilità di appendere grucce appendiabiti

Per un armadio adibito al cambio stagione i cassetti non sono fondamentali in quanto buona norma dice di mettere tutto in scatole ermetiche e preferibilmete sotto vuoto. I cassetti possono essere utili per qualcosa poco voluminoso che si vuole lasciare a portate di mano o che si sa già che potrebbe essere utile, come per esempio delle lenzuola prettamente estive o i costumi da bagno.


Ogni buon armadio per il cambio stagione dovrebbe avere la possibilità di modificare le altezze dei ripiani. Il motivo è semplice in quanto le scatole, che esse siano di plastica o di altri materiali non fa differenza, potrebbero cambiare di anno in anno, quindi anche la disposizione a incastro cambierà. Tutte le scatole che potrebbero dover essere riprese nei mesi successivi al cambio stagione devono essere posizionate in basso, quindi in funzione di questo i ripiani devono essere alzati o abbassati.


Oltre a indumenti in scatole ci sarà da posizionare anche vestiti appesi. Almeno un’anta deve essere adibita per questo, quindi l’asta appendiabiti deve essere lunga proporzionalmente al numero di vestiti da appendere.

Giacche invernali, bomberini e altri indumenti che è meglio non piegare o portare sottovuoto, è sempre meglio appenderli, preferibilmente coperti. L’altezza dell’asta deve essere abbastanza alta da poter sfruttare anche la parte più in basso dell’armadio, così da aggiungere scatole.

Una buona idea può essere quella di posizionarne qualcuna con scarpe e accessori.

Armadi nei vari cambi stagione

L’armadio migliore è quello che riesce a soddisfare le necessità di un cambio stagione primavera/estate e anche autunno/inverno.

Questo perché nel primo si ha la necessità di riporre in esso indumenti molto più voluminosi e delicati, mentre nel secondo di solito no. Un buon armadio quindi deve essere idoneo per entrambe le necessità, senza però occupare troppo spazio.


Un armadio per il cambio di stagione autunnale quindi potrebbe essere di minori dimensioni, con un numero maggiore di cassetti e con ante anche non troppe ampie.


Quello primaverile quindi dovrebbe avere dimensioni maggiori, così da poter utilizzare un numero di scatole maggiori e una profondità maggiore.

Tutto per il cambio stagione:

Leave a Reply